31/10/2018 – Gecohotels non arresta la corsa allo sviluppo. La società di consulenza alberghiera ha fatto shopping nel 2018 soprattutto in Toscana, con la gestione del San Lorenzo a Linari Resort in provincia di Siena e l’hotel Il Colombaio e il Relais Villa Casalta a Castellina in Chianti, che si affiancano allo storico hotel Franceschi di Forte dei Marmi, entrato nel network poco più di un anno fa.
Sul fronte del revenue management avviate, tra le altre, collaborazioni con l’hotel Raffaello di Milano, con Casa Botticelli e Corte Calzaiuoli, due guesthouse di recente apertura nel centro di Firenze e con Villa Pitti Amerighi, bellissima residenza storica di lusso a Pieve di Nievole.

Le new entry
Entreranno presto nel portafoglio Gecohotels due 5 stelle, una struttura dedicata al turismo attivo a Champoluc, ai piedi del Monte Rosa, el ‘altra che nasce dalla sapiente valorizzazione di un palazzo storico nel sestiere di Cannareggio a Venezia.

Nel 2018 Gecohotels ha in agenda più di 50 eventi tra fiere e workshop. “Con agenzie di viaggio e t.o. abbiamo rapporti strettissimi – dice Marco Fabbroni, ceo di Geco Srl -; abbiamo contatti personali e in più una piattaforma interna ad hoc dove gli agenti vedono disponibilità e tutti i servizi”.
Paola Trotta