28/01/2019 – Più di cento i clienti nel settore business e leisure del network, che sarà presente alla Bit

Dopo ormai quasi 10 anni di attività nel settore, si presenta al mercato con ambizioni progetti di crescita e fatturato, proseguendo con grande impegno nel percorso intrapreso: si tratta di Gecohotels – Chosen by Travellers, che, come ogni anno, parteciperà alla Bit con un proprio stand.

Fondato nel 2010 con soli 8 clienti, Geco vanta oggi un ampio portafoglio di strutture ricettive in tutta Italia: più di 100 clienti nel settore business e leisure che hanno trovano nella società competenza e consulenza innovativa rispetto ai competitor sia in termini di revenue management sia in termini di rappresentanza commerciale; attraverso il marchio Geco Vacation Rentals opera anche attivamente nei villaggi turistici e nel settore extra alberghiero con oltre 300 strutture.
La mission di Geco è quella di sviluppare le singole brand reputation degli alberghi indipendenti che, non appartenendo ad alcuna catena alberghiera e conservando la propria identità, vogliono comunque garantirsi un posizionamento sul mercato e forza nelle vendite.

“Un concept innovativo nell’affiancare le strutture ricettive come un vero e proprio ufficio commerciale in outsourcing, aiutandole a posizionarsi al meglio sul mercato e far crescere la loro personale brand reputation – dichiara Marco Fabbroni, ceo di Geco -. Dal 2010 il grande vantaggio di far parte del nostro network – continua Fabbroni – è poter accedere a risorse competenti e specializzate, forti di un’esperienza di oltre 30 anni nel settore alberghiero”.

Fa parte della storia recente l’entrata nel network Gecohotels di strutture prestigiose quali il San Lorenzo a Linari Resort (Si), lo storico Hotel Franceschi di Forte dei Marmi, Casa Botticelli a Firenze, CampZero Active Luxury Resort di Champoluc, Borgo Pulciano Resort (Pg), il Castello di Fonterutoli (Si) e almeno altre 3 nuove collaborazioni e aperture decollate con l’inizio del 2019.
Lo staff di Geco organizzerà incontri “one to one” presso lo spazio espositivo.