19/10/2018 – Il network di gestioni consulenze alberghiere vanta una piattaforma di prenotazioni dedicata al b2b

E’ Marco Fabbroni, chief executive officer, ad illustrare le peculiarità e caratteristiche di Geco, società di gestioni e consulenze alberghiere, fondata nel 2010 con soli 8 clienti. “Possiamo vantare oggi una crescita esponenziale ed un portafoglio che conta più di cento clienti. Fra le strutture con cui collabora come network Gecohotels, troviamo hotel business e leisure di ogni categoria, collocati principalmente in città d’arte e borghi italiani, località marine e montane. Non solo – ha rimarcato il manager – attraverso il progetto Geco Vacation Rentals, si sviluppa la vendita anche di villaggi turistici e strutture extra alberghiere grazie ad una sofisticata piattaforma tecnologica dedicata al b2b, in grado di rispondere alle esigenze di mercato”.

Nel 2018 Gecohotels, in rappresentanza dei suoi partner commerciali ha partecipato a più di 50 eventi tra fiere e workshop, di cui 36 in Italia e 16 all’estero, 38 per il leisure e 15 per il Mice, incontrando nei primi sei mesi dell’anno oltre 500 operatori.

“Si può fare una eccellente ospitalità – ha sottolineato Marco Fabbroni –, ma diversa. Per esempio l’albergatore di Positano offrirà dei servizi diversi dai colleghi del Nord Italia. Dipende dalla tradizione non solo del luogo, ma del proprio modo di essere. Con l’esperienza nel settore alberghiero Geco affianca le strutture ricettive come un vero e proprio ufficio commerciale in outsoursing, aiutandole a posizionarsi al meglio sul mercato e far crescere la loro personale brand reputation. Superando gli schemi di business preesistenti, Geco ha dato vita ad un’azienda che fornisce consulenza innovativa alle strutture alberghiere indipendenti sia in termini di revenue management, sia di rappresentanza commerciale”. a.to.