30/10/2018 – Un 2018 ricco di nuove collaborazioni e importanti acquisizioni soprattutto in Toscana per il network Gecohotels, che continua a perseguire un strada ben precisa: quella del soggiorno esperienziale, legando sempre più ogni struttura alla cultura del territorio.

“Le nostre non vogliono essere solo soluzioni ricettive di grande prestigio – spiega Marco Fabbroni, amministratore unico di Geco Srl (nella foto) -, ma anche fattore propulsivo del territorio da cui, a sua volta, traggono forza e legittimazione partendo dagli elementi di qualità che li caratterizzano, dai prodotti enogastronomici alla cultura e alla tradizione locale”.
Le persone sono, quindi al centro dell’attenzione: “Noi rifuggiamo dallo standard e proponiamo un soggiorno esperienziale. Un modello vincente”.

Tra le novità un’apertura a gennaio 2019 a Venezia, un 5 stelle con 18 superior suite da 80 mq l’una. Ma non solo, sono in vista anche due nuove partnership: “Saranno in due settori contigui – afferma Fabbroni -, uno in quello extralberghiero e l’altro nel segmento lusso. Stiamo chiudendo i contratti”.
Paola Trotta